Siti
Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Laboratorio Chimico
Sito dedicato al laboratorio chimico con una descrizione, gli strumenti che vengono utilizzati, e altre informazioni utili.
-
Anilina
anilina .it è un portale descrittivo sul composto aromatico conosciuto come anilina, fenilammina o amminobenzene, di cui si descrivono le proprietà, la storia della scoperta e gli effetti che questo ha sulla salute.
-
Antimonio
Un portale sull'antimonio, elemento chimico il con simbolo Sb, di cui si descrivono le proprietà, le caratteristiche, la storia e gli ambiti in cui questo viene impiegato.
-
Benzene
Il sito d'informazione sul Benzene, proprietà chimiche, tossicità sull'uomo, suoi derivati.
-
Combustibili
Il portale dedicato ai combustibili, alle diverse tipologie disponibili e al loro impiego come fonte primaria di calore.
-
Corniola
Il portale dedicato alla corniola, una varietà del quarzo. Informazioni sul minerale, le sue caratteristiche e le sue proprietà benefiche secondo la cristalloterapia.
-
Caolino
Portale dedicato al caolino fon informazioni sulle caratteristiche, la diffusione, gli usi industriali e gli impieghi nel campo edile di questa roccia sedimentaria.


Le Origini dell'Ammoniaca e i suoi utilizzi nell'antichità

Nascita Dell' Ammoniaca

Anticamente come dicevamo già nota in Egitto, era usata dai cammellieri del posto nell'oasi di Siwa unita allo sterco dei cammelli per riscaldarsi.

Essa era nota inoltre agli alchimisti come accennavamo, fino alla fine del tredicesimo secolo e addirittura compare in alcune scritture di Carlo Magno due secoli più tardi. Successivamente Basilio Valentino scoprì che l'ammoniaca poteva essere ottenuta attraverso il sale d'ammonio che veniva fatto reagire con gli alcali, di seguito venne alla luce che il sale d'ammonio lo si poteva ottenere distillando gli zoccoli e le corna dei buoi, neutralizzando i vapori con l'acido cloridrico

Dove

Successivamente l'ammoniaca veniva preparata riscaldando i sali di ammonio con una base forte, per esempio idrossido di sodio oppure di calcio; i sali infatti si decomponevano liberando a caldo ammoniaca gassosa.

Fino alla fine del secolo scorso l'ammoniaca era ottenuta su scala industriale dal gas illuminante e dal gas di cokeira, questi gas, formati dalla distillazione ad alta temperatura del litantrace, contengono sempre una certa quantità di ammoniaca che si recupera dalla depurazione del gas stesso, solitamente lavandolo con acido solforico che fissa l'ammoniaca sotto forma di solfato d'ammonio.

Tramontati nel frattempo altriu metodi industriali quali quelli alla calciocanamide e all'azoturo di alluminio, l'ammoniaca a parte le relativamente modeste quantità ricavate quale sottoprodotto della distillazione della litantrace, si produce ormai con il metodo detto di sintesi.

Il sistema di Haber e Bosch venne brevettato agli inizi del 1900, i diversi metodi via via proposti, sia da Haber che da Bosch, e successivamente da Claude, Mont- Cenis, Fauser e Casale per la sintesi dell'ammoniaca in scala industriale si differenziarono l'uno dall'altro, oltre che per le diverse soluzioni impiantistiche adottate ma soprattutto per la pressione a cui operavano: questa va dalle 100 atm del processo Mont-Cenis, fino alle 1000 atm del processo Claude.

Navigare Facile
ammoniaca.it

Sito internet dedicato all'ammoniaca; alle sue caratteristiche principali,l'origine e il suo utilizzo a livello industriale.
Argomenti

Il sito dell'Ammoniaca: caratteristiche e utilizzo
Le Origini dell'Ammoniaca e i suoi utilizzi nell'antichità
Ammoniaca: come si impiega oggi